Category Archives: Ex Cartiera

Lonati e la maggioranza chiudono la porta alla richiesta di un’assemblea pubblica sul PGT!

La maggioranza del Consiglio Comunale col voto di PD, liste Civiche Io Amo Bareggio, Voi con Noi e In Volo ha respinto, nell’ultima seduta, la mozione con cui la Lista Civica Bareggio 2013 chiede che al Sindaco, titolare dell’urbanistica, di convocare un’assemblea pubblica sul Piano di Governo del Territorio (PGT) entro il mese di marzo. NCD e Movimento 5 Stelle hanno invece votato a favore della mozione, mentre la Lega Nord si è astenuta.

Commissione Urbanistica: ripristinata la legalità nel funzionamento

Nell’ ultimo Consiglio comunale è stata nominata la Commissione Urbanistica e Lavori Pubblici i cui compiti sono stati rivisti dal Commissario Prefettizio, che ha annullato la decisione del Consiglio Comunale del settembre 2012 che rendeva obbligatorio il parere della Commissione anche per i Piani Attuativi conformi al Piano di Governo del Territorio (ex Piano Regolatore). In quel periodo l’unico Piano all’esame della Giunta Comunale era quello sull’Area ex Cartiera.

Cartiera: cittadini leggete bene i programmi!

La riqualificazione dell’Area ex Cartiera è un impegno scritto nei programmi elettorali da oltre 20 anni. Nel corso del mio mandato terminato anticipatamente per le dimissioni dei consiglieri comunali di PdL, Lega Nord, PD e Lista Civica Io Amo Bareggio, siamo arrivati a un progetto chiaro che tutti possono consultare su www.comune.bareggio.mi.it, alla sezione atti amministrativi, digitando le parole ex Cartiera e guardando la deliberazione della Giunta Comunale del 31 luglio 2012.

Area Ex Cartiera. Consiglio Comunale aperto

Consiglio Comunale aperto sull’Area ex Cartiera del 7 marzo è stata un’occasione per informare la cittadinanza sul lavoro politico-amministrativo svolto in questo mandato dall’Amministrazione Comunale e soprattutto per dare voce alle esigenze e alle istanze della cittadinanza e delle associazioni su questo tema. Il nodo risolutivo per consentire il recupero dell’area rimane il punto di equilibrio economico che consenta di definire un intervento concordato tra Comune e operatore privato comproprietario dell’area. Il PGT si limita ad individuare le volumetrie destinate a residenza, attività commerciale ed a servizi dell’area di trasformazione senza dire quali sono i diritti e gli obblighi reciproci dei comproprietari. E’ stato necessario un lavoro di approfondimento svolto dall’Assessorato all’Urbanistica  con tecnici interni ed esterni dal quale è emerso in modo chiaro che suddividendo i volumi previsti dal PGT